Siamo in 309.. iscriviti anche tu! Clicca qui e togliti il pensiero   

 

  Autenticazione
Nome utente
Password
Invia dati   
  Menu principale
 
  Foto del momento
 

       
 Veicoli d'epoca  
 
         
Anni ’50 e ’60, un epoca d’oro.

Ciao ragazzi,
Il mio amore per le auto d’epoca è nato parecchi anni fa, dopo aver acquistato una 2CV che ho subito chiamato Alice.
Un pezzo di lamiere e ruggine ridotta maluccio, ma era la mia macchina e quando ci salivo sopra mi metteva il buonumore.
Ho incominciato poi a restaurarla, mettendoci energie e passione, scoprendo che la cosa mi portava alla dipendenza.
Nel contempo inizio ad informarmi ed ad appassionarmi alle auto anni ’50/’60.

In questo periodo le auto attraversano un periodo d’oro specialmente nel design. Le forme sono dolci e sinuose, paragonabili alle forme di una bella donna.
Porsche speedster del ’57, Alpine A110 del ’69, Ferrari 250GT california spider del ’57, Jaguar E tipe coupè del ’61, Mercedes 300SL del ’54, Cevrolet Corvette convertibile del ’57. Sono solo alcui esempi.

Un’altra cosa ormai andata persa è la personalita del motore a carburatore.
Ormai le giuste (credo) leggi anti inquinamento e l’avvento dell’elettronica hanno reso le auto decisamente asettiche. Molto più pratiche, confortevoli e usufruibili ma senza personalità.
Il carburatore, rende l’auto lunatica come una donna. Se c’è il sole, piove, fa caldo, fa freddo, il motore lo sente e reagisce in maniera sempre diversa.
L’auto a carburatore deve essere curata e coccolata. Se ti comporti male con lei, lei lo farà con te.

Molti di voi storceranno il naso. Perchè dovrei prendermi rogne e grattacapi per avere un mezzo di trasporto‏
Proprio questo è il punto! Un amante delle auto non le vede come un mezzo di trasporto, ma come un oggetto fine a se stesso.
Si va in macchina per divertimento. Un giretto la domenica per distrarsi, per parlare con la propria auto è accarezzarla sulla pelle del cruscotto.

Qualcuno penserà che, come divertimento, potrà essere gratuitamente nocivo per l’ambiente.
Ricordate però, che un auto euro 4 usata ogni giorno, con il catalizzatore ancora freddo, per fare i cinque chilometri che vi separano dal panettiere, inquina più di un potente V8 con un carburatore quadricorpo usato per fare una 50ina di Km la domenica.

A conti fatti, non si tratta sicuramente di un hobby economico.
Un auto mal concia può costare anche poco, ma restaurarla richiede sicuramente molto denaro.
Spesso la spese vengono affrontate poco alla volta, quasi non ci se ne accorge, ma alla fine la nostra auto ci costerà di più del suo valore commerciale.
Anche qui, però, il problema viene superato facilmente: difficilmente, chi restaura un’auto, rivende il frutto del proprio sudore.


Fabio "Vanze" Vanzetti



ALICE, la 2CV gilda...

Questa è Alice, la responsabile di tutto questo e unico mio amore.
Una stronza, gelosa e lunatica. Una piccoletta rompi coglioni che ha rubato il mio cuore!










ROXANNE Il sogno di una vita...

Il mio sogno fin da quando, ragazzino, guardavo i telefilm americani
L’auto che guidava il protagonista del film o quella che riusciva a scappare dalle pattuglie della polizia
Il mio mito delle autombili.


.






Motore 302ci Hi Po
Cilindrata 4948 cc
Potenza 350 CV – 257 KW a 5800 rpm (Dichiarati all’albero)
Coppia 450 Nm (Dichiarati)
Cambio Tremec T5 Heavy Duty
Gear ratios 1st 2.95; 2nd 1.94; 3rd 1.34; 4th 1.00; 5th 0.63
Peso 1300 Kg
Carreggiata ant. 1410 mm
Carreggiata post. 1420 mm
Larghezza 1730 mm
Lunghezza 4610 mm
Altezza 1300 mm
Rapporto tara/potenza 3,7 Kg/CV
Carburatore Edelbrock AVS 650 CFM
Headers JBA 1650SJS 8x1”⅝
Scarico SHELBY GT350R 2”¼














 
 

  Immagini e colori di proprietà della Gilda dell'Occhio Crepato - Tecnologia web proprietaria: Lightbeam Last update : 22/10/2017